International Masterclasses Program: formazione per attori, cantanti e ballerini professionisti

International Masterclasses Program: formazione per attori, cantanti e ballerini professionisti

 

I professionisti che lavorano per Stage Entertainment Italia sono artisti, coreografi, registi e direttori musicali che hanno formato il loro percorso professionale nei teatri di Broadway o nel West End londinese o e che hanno importato la loro competenza in tutti i musical messi in scena al Barclays Teatro Nazionale di Milano. Grazie a questo network e alla sua esperienza forte nei musical, Stage Entertainment Italia ha deciso di ufficializzare il processo di apprendimento del quale hanno beneficiato gli artisti che hanno lavorato nei cast di spettacoli come “Mamma Mia!” e “La Bella e la Bestia”: il progetto prende vita ed è battezzato “International Masterclasses Program”.
Il percorso formativo si svolgerà da Ottobre 2013 a Maggio 2014. Dedicato ad attori, cantanti e ballerini professionisti, ha come scopo principale quello di rendere fruibili agli artisti italiani esperienze maturate in ambito internazionale. Se è pur vero che il target di elezione è rappresentato da interpreti di musicals, anche gli artisti con focus su altri tipi di spettacolo potranno trarre beneficio dall’incontro con insegnanti di fama internazionale.
Il programma consterà di tre macro blocchi: danza, canto e recitazione. Ciascuno di questi avrà al proprio interno circa sette moduli, non consecutivi e non propedeutici l’uno all’altro, per un totale di circa venti Masterclasses.
La direzione artistica del progetto avrà due anime, una internazionale ed una italiana, entrambe con una storia personale di grande affinità e passione nei confronti di Stage Italia: Carline Brouwer e Chiara Noschese.
Accanto al programma dedicato ai professionisti Stage ha deciso di dare l’occasione anche ai propri affezionati, e di anno in anno crescenti clienti, di cimentarsi in canto, danza e recitazione. Oltre alle venti Masterclasses per addetti ai lavori saranno quindi organizzate circa 10 sessioni dedicate agli amatori, anch’esse suddivise nelle tre aree di riferimento del Musical. I docenti di questi moduli saranno sia italiani che stranieri avendo come primo criterio di scelta degli insegnanti l’indiscutibile qualità ed esperienza.