Corsi gratuiti per le aziende di Firenze

agosto 26, 2009 by · 1 Comment
Filed under: Corsi 

 

Corsi gratuiti per le aziende di Firenze

Polimoda Srl organizza a settembre due corsi di formazione finanziati dal Fondo Sociale Europero per le aziende della Provincia di Firenze.

Polimoda Srl organizza due corsi formativi interaziendali riservati alle aziende che operano nella Provincia di Firenze, completamente gratuiti per i partecipanti grazie al finanziamento da parte degli enti pubblici e del Fondo Sociale Europeo. Un’opportunità concreta per tutte le aziende che considerano la formazione una leva fondamentale nel raggiungimento del vantaggio competitivo.

“Forma e Informa”, il primo titolo proposto, riguarda l’ambito delle risorse umane e sviluppa tematiche quali salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, formazione aziendale e attività di coaching, per un totale di 48 ore. Il corso è rivolto a responsabili e/o addetti alla gestione delle risorse umane, con l’obiettivo di acquisire competenze e strumenti per pianificare un’attività formativa ad hoc applicando le principali metodologie per la rilevazione del fabbisogno formativo.


“Mode di Moda” affronta invece i temi della moda e delle tendenze e, attraverso un percorso di 40 ore, tratta di materiali innovativi e di ricerca tendenze e fornisce le basi sulla salute e la sicurezza sul lavoro per le aziende del comparto. I destinatari operano nelle aziende tessili e di abbigliamento negli ambiti design, tendenze, sviluppo prodotto, interessati alla ricerca e all’analisi delle nuove tendenze moda attraverso lo studio dei metodi più innovativi nell’impiego di tessuti e materiali.

Entrambi i corsi avranno inizio nella seconda metà di settembre, con frequenza di un pomeriggio alla settimana, presso il Castello dell’Acciaiolo a Scandicci. Al termine dei corsi verrà rilasciato l’attestato della Provincia di Firenze e del Fondo Sociale Europeo e l’attesato di frequenza da parte di Polimoda Srl.

La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è prevista per il prossimo 7 Settembre 2009. Per maggiori informazioni, telefonare al 055 7399681 o scrivere a artonil@polimoda.com .

Polimoda Srl nasce nel 2002 come spin-off dell’omonimo istituto con l’obiettivo di offrire attività di consulenza e formazione alle aziende del comparto moda. Il presidente è Santo Versace e i soci, oltre all’Istituto Polimoda, sono attualmente 34 prestigiose aziende di settore.

www.polimoda.com

 

Se sei interessato al mondo della scuola segui scuolamagazine.it, resta informato su graduatorie e immissione in ruolo.


La formazione giusta per ogni situazione

agosto 21, 2009 by · Commenti disabilitati su La formazione giusta per ogni situazione
Filed under: Formazione personale 

 

La formazione giusta per ogni situazione

La formazione professionale non è un momento da sottovalutare o un di più inutile e costoso. Sia dopo gli studi che durante il lavoro, è importante restare informati e approfondire determinati aspetti della professione svolta.

Come prima cosa, già trovare lavoro dopo la laurea è un’impresa talmente ardua che moltissimi neolaureati restano disoccupati parecchi mesi. Le aziende molto raramente assumono neolaureati, o persone con poco o nulla esperienza pratica. Per questo motivo uno dei modi più veloci per entrare nel mondo del lavoro è seguire un corso di sviluppo formazione, che fornisca le conoscenze specifiche e le abilità pratiche per un determinato settore. Prima di spendere ulteriori soldi è fondamentale però accertarsi che la scuola o l’istituto siano professionali e riconosciuti da industrie ed enti del settore, che i docenti siano professionisti preparati e che il corso abbia lo sbocco professionale che a voi interessa di più.


Ma anche una volta trovato l’agognato primo lavoro, è sempre meglio non adagiarsi sugli allori. Prima di tutto perché studiare mantiene la mente giovane e il cervello allenato. E poi perché in ogni professione, è sempre meglio tenersi aggiornati sulle ultime novità del settore, le tecniche più innovative e le ultime legislazioni promulgate. Questo tipo di formazione aziendale è essenziale per svolgere al meglio il proprio lavoro. Senza contare che sarà molto difficile che vi offrano un contratto a tempo indeterminato, specie se siete agli inizi, e può essere che l’azienda non intenda rinnovarvi il contratto, sia che dipenda da voi o dalla situazione dell’azienda. Gli imprevisti capitano, un lavoro che sulla carta sembrava ottimo potrebbe rivelarsi non adatto a voi. Perciò è meglio in questi casi non farsi trovare impreparati, ma avere già le carte in regola per cercare il prossimo lavoro con tutte le qualifiche necessarie.

Ultimo ma non ultimo, se vi trovate nella condizione peggiore, ovvero essere stati lasciati a casa, dopo un contratto a progetto o a tempo determinato, l’importante è non restare mai con le mani in mano, ma occupare il tempo libero con attività che daranno i loro frutti nel futuro. Infatti, per rientrare al meglio nel mondo del lavoro, oltre a rispondere agli annunci e inviare curriculum alle aziende che vi interessano, avete la possibilità di seguire dei corsi full immersion.

Il lato positivo del non lavorare, infatti, è avere del tempo libero da dedicare a sé e alla propria formazione. In primo luogo per non restare indietro rispetto alle novità del settore. E in secondo luogo per mettere a frutto il tempo, imparando cose nuove e maturando esperienze da inserire nel curriculum. Alle aziende fa sicuramente più effetto un persona che sa impegnare le proprie risorse e il proprio tempo, senza perdersi d’animo ma ampliando le proprie conoscenze mentre si è disoccupati e alla ricerca di lavoro.

La formazione è un momento quindi molto importante, in qualsiasi stadio della vostra vita vi troviate. Facendo una veloce ricerca in internet è possibile trovare moltissime scuole e istituti che organizzano questi corsi, di diversa tipologia a seconda delle diverse esigenze. È importante però controllare le qualifiche di queste scuole, affidandosi solo a quelle più professionali.

A cura di Martina Meneghetti
Prima Posizione Srl

 

Consulta il nostro network di blog professionali  dedicati all’imprenditoria.


Project Management e l’Organizzazione Aziendale con Prince2

maggio 6, 2009 by · Commenti disabilitati su Project Management e l’Organizzazione Aziendale con Prince2
Filed under: aziende 

Prince2 (Projects In Controlled Environments) è globalmente considerato il metodo di Project Managementpiù efficace che assegna un ruolo attivo al cliente.
Prima dell´introduzione della metodologia di Project Management Prince2 il rateo di insuccesso dei progetti aveva raggiunto l´80%. Con Prince2, il tasso di successo è aumentato drasticamente.
Molto innovativa la parte Product-Based, e quindi la PBS (Product Breakdown structure) ed il PFD (Product Flow Diagram), nonché l´Activity Network.
Molto interessante anche per l´organizzazione in Stages Manageriali e le Responsabilità e l´ Organizzazione Aziendale.

La prima cosa da fare in Prince2 è il Business Case, perché Prince2 è una metodologia di project management pratica ed incentrata sul prodotto.
Il Business Case viene continuamente rivalutato, perché contiene le ragioni del progetto, i benefit, gli obiettivi, ecc.
Se in qualsiasi momento il Business Case non fosse più valido bisognerebbe decidere cosa fare.
Anche le modalità operative vengono stabilite nelle fasi iniziali del progetto (“Project Approach”).
Se viene assegnato un progetto Prince2 è importante discuterlo, nonché discutere e formalizzare le responsabilità di chi lo affida e le proprie. Altrimenti si verificheranno problemi, incomprensioni, problemi con le risorse, ecc.

Prince2 si basa sul prodotto ed è perfetto per le aziende di Milano, Roma, od in Italia in generale: ha solo un processo che deve essere portato a termini dai team, tutto il resto è di competenza del project manager, con le decisioni importanti di competenza del management. Inoltre Prince2 è scalabile, ovvero adattabile alle esigenze ed alle dimensioni dell´azienda.
Cosa c´è di meglio per l´Organizzazione Aziendale?
Il project manager deve essere un professionista serio e noi siamo certificati “Prince2 Practitioner” a Londra.
Alcuni metodi di project management sono raccolte di conoscenza: tanta teoria e poca o nessuna pratica. Altri metodidiproject management sono così dettagliati e/o settoriali che non sono di alcuna utilità se non in un ambito ristretto. Possono essere definiti project management? Che plus danno all´Organizzazione Aziendale?

Il vero Project Manager che applichi una metodologia di project management collabora con il committente, non lo disturba se non quando previsto od in situazioni importanti; cionondimeno, solamente il committente può prendere certe decisioni capitali (come aumentare il budget, impegnare più risorse, ecc).
Ci sono in giro “project manager” senza nessuna qualifica ufficiale. E ci sono i giro “metodi” di project management che non danno beneficio o peggio.
Bisogna stare attenti: la giusta metodologia con il giusto project manager.
Uno dei problemi che si può verificare in Italia è il “project manager” non qualificato che propone il “metodo” panacea di tutti i mali. Purtroppo, in Italia come in Ticino il project management è poco conosciuto e quindi gli errori di giudizio nell´affidare gli incarichi sono facili.
Per evitare problemi bisognerebbe seguire alcuni principi: solamente project manager certificati ufficialmente che adottano metodologie serie; questo garantisce che il project manager sia stato certificato nella specifica metodologia e che la metodologia è seria e non un “metodo” inventato da chi sa chi.

www.righetconsult.com
Practice innovativa svizzera basata a Lugano (Ticino), fornisce servizi di Organizzazione Aziendale, Prince2 Project Management, Training; le aree di maggiore interesse per il Project Management e Prince2 in Italia sono: Milano e Lombardia, Roma,Veneto, Padova, Vicenza,Verona, Treviso, Venezia.


Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network