A Udine un Master per i futuri viticoltori ed enologi

luglio 31, 2009 by · 1 Comment
Filed under: Master, Università 

Iniziativa didattica attiva a Udine per studenti da tutto il mondo

Formazione di livello europeo
per i futuri viticoltori ed enologi

Finanziato dalla Commissione Europea il corso specialistico organizzato tra Italia, Francia, Germania, Spagna e Portogallo

La Commissione Europea ha selezionato, iscrivendolo nel programma Erasmus mundus, il Master europeo in Viticoltura ed enologia (European master in viticolture and enology – Emave) attivo all’ università di Udine. Il corso biennale con valore di laurea specialistica e rivolto a studenti di tutto il mondo potrà così accedere a finanziamento europeo. Il Master europeo Emave, attraverso un percorso di studi internazionale, forma enologi altamente qualificati in grado di spendere la propria professionalità non soltanto nei territori viticoli friulani e veneti, ma anche di altre nazioni e continenti. Il corso, in particolare, è stato selezionato con altri 17 nell’ambito del bando della Commissione europea 2010-2011, cui hanno partecipato in totale 50 progetti europei di corsi di Master congiunti.

L’approvazione della Commissione europea di Emave, attivo a Udine dal biennio 2007/2009, «rappresenta un importante riconoscimento – sottolinea il presidente dei corsi di laurea in Viticoltura e enologia, Enrico Peterlunger – del valore formativo delle iniziative didattiche organizzate dalla facoltà di Agraria di Udine in questo settore e, in particolare, dal corso di laurea magistrale in Viticoltura, enologia e mercati vitivinicoli». Il programma Erasmus mundus di mobilità e cooperazione promuove, infatti, una istruzione superiore di dimensione europea, con l’obiettivo esplicito di attirare studenti extra-UE, contribuendo ad ampliare e migliorare le prospettive di carriera degli studenti, allargandole a livello europeo e mondiale. Il Master europeo Emave è organizzato dalle università di Montpellier (Francia – coordinatrice), Udine con Padova e Verona, Torino, Geisenheim (Germania), Madrid (Spagna) e Lisbona (Portogallo).


I corsi si svolgono il primo anno a Montpellier, in lingua inglese, e il secondo anno presso le sedi di uno degli altri atenei partner, in inglese o nella lingua nazionale. La tesi di laurea può essere svolta in vari Paesi viticoli del mondo. L’approvazione di Emave nell’ambito di Erasmus mundus, «grazie ai finanziamenti che saranno destinati, consentirà anche – anticipa Peterlunger – di istituire borse di studio mensili del valore di 1.000 o di 500 euro per tutta la durata biennale del corso, oltre alla copertura delle spese di viaggio». Il tipo di preparazione offerta da Emave «consente ai futuri viticoltori – spiega Peterlunger – di operare validamente in climi e terreni differenti. Diversi nostri studenti sono già impiegati all’estero, dal Canada all’Argentina, alla Germania e fino in Thailandia».

La facoltà di Agraria dell’ateneo di Udine si conferma, dunque, in prima linea nella promozione della formazione e mobilità internazionali degli studenti. Da otto anni, infatti, offre agli studenti l’ormai consolidato percorso di studio che permette di conseguire il doppio titolo di laurea italiano-tedesco e italiano-argentino in Viticoltura ed enologia, in convenzione con l’ateneo di Trento, la Fachhochschule di Wiesbaden, l’Istituto agrario di San Michele all’Adige e l’ateneo argentino dell’Universidad Nacional de Cuyo di Mendoza. «La formazione internazionale – conclude Peterlunger – è fondamentale e i titoli di studio che permette di conseguire sono spendibili in Italia e all’estero, in un mercato del lavoro sempre più dinamico e innovativo».

Ti segnaliamo il nostro network di blog professionali dedicati all’imprenditoria.


Prorogate al 20 agosto le iscrizioni al Corso di formazione gratuito per imparare le pari opportunità

luglio 20, 2009 by · Commenti disabilitati su Prorogate al 20 agosto le iscrizioni al Corso di formazione gratuito per imparare le pari opportunità
Filed under: Corsi 

 

Prorogate al 20 agosto le iscrizioni al Corso di formazione gratuito per imparare le pari opportunità

Sono state prorogate fino al 20 agosto le iscrizioni al corso di formazione multidisciplinare “Donne, politica e istituzioni: percorsi formativi per la promozione della cultura di genere e delle pari opportunità” , organizzato dal Comitato Pari Opportunità (CPO) dell’Università di Firenze.
Il corso – finanziato dall’ateneo e dal Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri – è gratuito e mette a disposizione 80 posti (il 40% riservato a studenti e personale tecnico amministrativo dell’ ateneo); per l’accesso è richiesto il diploma di scuola media superiore.

Il referente scientifico dell’iniziativa è Laura Leonardi, docente di Sociologia presso la facoltà fiorentina di Scienze politiche. Le lezioni, in programma tra settembre e novembre, distribuite su 24 incontri fissati il venerdì pomeriggio e il sabato mattina, affronteranno i temi dal punto di vista storico e politico, giuridico e sociale; la parte teorica sarà integrata da una serie di laboratori pratici sulla realizzazione di politiche di pari opportunità. È prevista una valutazione finale e il rilascio di un attestato di partecipazione per coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle lezioni; per gli studenti universitari è possibile il riconoscimento di 6 crediti formativi.

Le domande di ammissione devono essere presentate secondo le modalità contenute nel bando pubblicato sul sito del Comitato Pari Opportunità. Per altre informazioni: donne.politica@unifi.it  .

 

Se ti è piaciuto questo articolo ti potrebbero interessare i nostri blog dedicati alla Scuola e all’ Università.


Dal designer al consumatore: progettare con carta e cartone

febbraio 17, 2009 by · Commenti disabilitati su Dal designer al consumatore: progettare con carta e cartone
Filed under: Corsi 

Descrizione del corso

Il corso è promosso da Comieco (Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica) in collaborazione con MATREC e Scuola Politecnica di Design.
L’incontro ha l’obiettivo di presentare a studenti, designer e architetti il percorso da seguire per la progettazione di prodotti in carta e cartone. Attraverso la partecipazione di progettisti e imprese, che da anni si cimentano all’utilizzo di materiali cartacei, verranno presentati diversi casi applicativi raccontando il processo di produzione dalla fase di concept fino alla commercializzazione.
L’incontro metterà in evidenza i diversi passi da seguire durante la fase di progettazione partendo dal semilavorato, passando per i processi produttivi impiegati fino alla realizzazione dell’imballaggio per il punto vendita.

 

Programma

Il corso si terrà nella mattinata dalle ore 10.00 alle ore 14.00.
Si susseguiranno i seguenti interventi:

Eliana Farotto -Consorzio Comieco
Presentazione del Consorzio Comieco e delle principali attività svolte sui temi dei prodotti in carta e cartone. In particolare verranno presentate pubblicazioni (l’altra faccia del macero) e progetti.

Marco Capellini – CAPELLINI design & consulting
L’intervento sarà focalizzato a presentare il percorso progettuale seguito per la realizzazione di due prodotti di arredamento: la poltrona Meeting e la libreria Puzzle.
Per ciascun prodotto verranno presentate le diverse difficoltà incontrate durante la fase di progettazione e realizzazione del prodotto in relazione alla fattibilità industriale. In particolare, attraverso l’illustrazione dei disegni tecnici, si evidenzieranno le scelte perseguite anche in relazione al costo del prodotto, alla personalizzazione ed all’imballaggio/trasporto.

Sara Roversi – Molo Design
L’intervento sarà focalizzato a presentare come è nata la linea “soft” di Molo design, dalla concetto filosofico che ha spinto i designers in questa dimensione, alla ricerca dei materiali arrivando fino ai processi produttivi. Forsythe + MacAllen si sono sempre cimentati in prima persona nella realizzazione di qualunque cosa disegnassero.
La continua ricerca ha dato vita a tutte le declinazioni del progetto “soft”, una gamma prodotti unica nel suo genere che con semplici elementi permette di dare una grande caratterizzazione degli spazi rendendoli flessibili, con forme sempre nuove, e vivi grazie ai giochi di ombre e luci creati dalla carta

Claudio Giolito – Innovation Mgr. Smurfit Kappa Italia
Breve presentazione della Smurfit Kappa Italia e della gamma di prodotti a base carta e cartone realizzati.
Metodologia Smurfit Kappa seguita nello sviluppo di soluzioni di packaging funzionali, economiche e sostenibili.
Presentazione degli Innotools abitualmente utilizzati nella progettazione del packaging: Pack Expert, Innobook, Paper to Box.

Roberto Annaratone – Display Mgr. Smurfit Kappa Vercelli
Cenni sulla progettazione del packaging in cartone ondulato in generale.
Linee guida nella progettazione dei Display.
Illustrazione del percorso progettuale seguito concretamente su alcuni Display già andati in produzione.

Note

Al termine degli interventi previsti verrà dato spazio alle domande.
La partecipazione al corso è gratuita, è necessaria l’iscrizione.

 

INFORMAZIONI

Date: martedì, 24 febbraio 2009

Sede Scuola: Politecnica di Design, III piano
Via Ventura 15, Milano (MI)

Orari: Dalle 10.00 alle 14.00

Numero partecipanti: Max 100 partecipanti

Riferimento Barbara Bonori
E-Mail: bonori@comieco.org
Tel: 02 55024227
Fax: 02 54050211

www.comieco.org


Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network