Bilancio aziendale per un business plan vincente

Bilancio aziendale per un business plan vincente

Il bilancio aziendale rappresenta una “scheda” delle varie fasi del progetto imprenditoriale. Per ogni attività è necessario tenere ben presente moltissimi fattori, in modo da non trovarsi impreparati di fronte a eventuali buchi nel bilancio di esercizio.

 

L’azienda si pone degli obiettivi da raggiungere, ma tutto parte dal bilancio aziendale, che mostra velocemente quale sia la portata dell’attività e quali sono i punti di criticità. Per mantenere il bilancio in pari, non basta fatturare un certo importo.

 

Per quanto notevole, l’azienda dovrà comunque creare un patrimonio (da mettere in garanzia in caso di richiesta di finanziamenti) e tenere stabile la situazione dal punto di vista delle entrate e delle uscite (soprattutto nelle questioni con il Fisco!).

 

Il bilancio aziendale chiarisce questi punti in ogni fase aziendale, ma è nella fase di start-up, quando si inizia ad attuare il business plan alla ricerca di investitori, che il bilancio diventa una discriminante importante per la scelta di un progetto rispetto a un altro.

 

La gestione del bilancio di esercizio non va presa alla leggera e solo una situazione stabile può garantire la crescita di un’attività: un’azienda che non risulta sana a livello finanziario dovrà prima o poi affrontare i propri debiti, che incideranno sulla produzione e sul guadagno successivo.

 

Pensare anche alle spese è un’assicurazione, ma non deve mancare la capacità di analisi. Il bilancio aziendale evidenzia una realtà, ma per scoprirne le cause è necessario consultare il parere di un esperto, che valuterà sia il bilancio che il business plan in ogni suo aspetto.

 

Si tratta di un investimento che ripaga nel medio periodo: il business plan deve convincere, ma anche chiarire i nodi cruciali dell’attività della start-up e, se si tratta di riqualificare un’attività preesistente, sarà necessario consultare il bilancio di esercizio della gestione precedente per evitare gli errori del passato e trovare soluzioni convincenti per chi poi andrà a investire nel vostro progetto.

 

Il bilancio aziendale non si fermerà certo al reperimento di nuovi finanziamenti: sarà necessario seguire i costi per la realizzazione del prodotto finito, verificare le condizioni e valutare il contratto migliore per la gestione del personale.

 

Potremmo quindi considerare il bilancio aziendale come il primo passo di un business plan vincente, di conseguenza deve essere redatto con attenzione certosina per evitare sorprese.