Le nuove frontiere della formazione nel mondo Autodesk

Il modo di progettare oggi, qualsiasi sia il settore professionale considerato, si distingue profondamente dal passato soprattutto per gli strumenti tecnologici impiegati: lo sviluppo informatico degli ultimi decenni ha infatti prodotto software estremamente sofisticati in grado di svolgere gran parte del lavoro di progetto e disegno, in particolare negli ambiti professionali tecnici. Il programma Autocad rappresenta probabilmente lo strumento più diffuso tra ingegneri, architetti, meccanici, designer, ecc. in quanto contiene al suo interno una vasta gamma di funzionalità di alto livello che possono soddisfare un altrettanto ampio ventaglio di esigenze.

Per citare un esempio emblematico dell’importante supporto oggi offerto dagli strumenti informatici è sufficiente pensare alla possibilità di visualizzare in maniera realistica strutture ed ambientazioni di qualsiasi tipo ovvero, in termini più tecnici, di realizzare la loro virtualizzazione grafica (rendering) in tre dimensioni. In questo modo diventa più agevole per il professionista effettuare quelle valutazioni estetiche e d’insieme che prima non era possibile compiere, se non mediante previsioni più o meno approssimative. L’elevata qualità oggi raggiunta dai lavori grafici che si avvalgono di queste tecnologie deve il proprio successo in particolare modo al progresso della microelettronica, la quale è riuscita ad incrementare considerevolmente la potenza di calcolo degli elaboratori sui quali girano questi programmi.

Autocad, insieme ad altri programmi professionali come Revit BIM e 3ds Max largamente impiegati per lavori di grafica avanzata in 3D, come il rendering precedentemente descritto, hanno però bisogno di una consistente preparazione tecnica da parte dell’utente che li utilizza e desidera sfruttarli al meglio. A fianco delle funzionalità di visualizzazione, occorre inoltre richiamare anche il concetto di produttività. Con particolare riferimento proprio ai sistemi CAD, in molti contesti lavorativi poco strutturati si riscontra sovente un loro utilizzo concentrato esclusivamente sulle funzioni principali del programma, con conseguente sensibile calo della produttività quando occorre affrontare progetti anche solo lievemente più complessi ovvero semplicemente diversi da quelli svolti fino a quel momento. Il disegnatore CAD che non conosce l’intera potenzialità del software impiegherà pertanto un maggior tempo per raggiungere il risultato.

Per rispondere al crescente bisogno formativo di una platea sempre più numerosa di tecnici e designer che utilizzano o utilizzeranno nella loro attività Autocad e gli altri software citati, esiste la possibilità di imparare questi strumenti in maniera estremamente efficace, sfruttando le nuove tecnologie offerte dalla rete Internet: stiamo parlando del sistema formativo Autodesk, interamente basato su piattaforma online.

Nel mondo di Internet è possibile usufruire di risorse gratuite per iniziare o approfondire le proprie conoscenze sul pacchetto di lavoro Autocad ed altri. Ad esempio, il canale offerto da Autodesk University contiene una ricca collezione di corsi online realizzati in lingua inglese da professionisti esperti, fruibili mediante video esplicativi di teoria e pratica. I video, sempre presenti all’interno del portale, sono anche scaricabili sul proprio dispositivo per poterli guardare in modalità offline. Le stesse risorse fungono da valido supporto anche per i futuri aggiornamenti che tutti gli utenti professionisti di questi software dovrebbero seguire per mantenersi al passo con i temi, considerando che i settori nei quali vengono maggiormente impiegati sono spesso caratterizzati da una rapidissima evoluzione tecnologica e commerciale.

Il portale di Autodesk University rappresenta anche un punto di riferimento per essere informati in merito ai principali eventi congressuali mondiali che trattano le nuove sfide del mondo del lavoro ed il possibile modo di affrontarle mediante l’impiego di queste tecnologie oggi disponibili.

Qualora la lingua inglese rappresentasse un problema, a livello italiano è attivo A-Sapiens, ossia uno dei migliori centri di riferimento per la formazione e certificazione ufficiale online e in aula, per apprendere in maniera completa ed approfondita l’uso di Autocad e di altri software di produzione grafica (rendering 3D, BIM e visualizzazione architettonica). Lo stretto rapporto esistente tra l’associazione A-Sapiens e l’Università, formalizzato con apposite convenzioni e protocolli d’intesa, eleva l’offerta formativa Autodesk di A-Sapiens a livelli accademici di considerevole autorevolezza.

Rivolta specificatamente al mondo del lavoro ed accademico, la piattaforma Autodesk di A-Sapiens per l’insegnamento dei sistemi appartenenti alla famiglia CAD, contribuisce a costruire e ad arricchire il curriculum tecnico di architetti, ingegneri, designer, geometri, disegnatori e grafici in maniera professionale e competente. La certificazione Autodesk per Autocad equivale infatti alla dimostrazione concreta di possesso di quei requisiti divenuti oggi indispensabili in ogni settore lavorativo che preveda la redazione di progetti.