I mestieri del 2018

Tra i mestieri più gettonati del 2018 dobbiamo sicuramente ricordare tutti quei lavori che operano nel settore del digital marketing come, ad esempio, l’esperto di social network, il blogger, gli specialistici delle dinamiche di domanda e offerta sui media digitali, gli imprenditori web. Queste nuove figure professionali sono oggi sempre più ricercate, sia in qualità di freelance e collaboratori esterni che in qualità invece di veri e propri insiders che operano direttamente dal cuore dell‘azienda per cercare di renderla più in linea coi tempi che corrono e con le rinnovate esigenze del mercato odierno, figure professionali di cui ormai nessuna azienda può più fare a meno. Tra i mestieri più gettonati del 2018 dobbiamo ricordare anche le figure professionali connesse alla salvaguardia dei dati. Pensiamo, ad esempio, agli esperti di iCloud, agli addetti al backup dati di una rete aziendale, a coloro che sono esperti nel recupero dati e simili. Tutti questi lavori nascono in seno alla forte propensione verso l’informatica e la digitalizzazione.

Ridurre però la lista dei mestieri più gettonati solo ed esclusivamente a questa tipologia di lavori sarebbe del tutto sbagliato. Stanno nascendo infatti anche altre tipologie di figure professionali che sono sempre più ricercate, figure che niente hanno a che vedere con informatica, computer, dati e social network, ma che anzi si discostano da questo mondo un po’ freddo e asettico, prendendo in considerazione le emozioni. Pensiamo ad esempio a tutti i nuovi mestieri nati attorno al mondo pet, mestieri che hanno come obiettivo il benessere degli amici a quattro zampe e la realizzazione di un eccellente rapporto comunicativo tra un animale e il suo padrone. Pensiamo a tutti i nuovi mestieri dedicati all’infanzia, perché i bambini meritano di avere un supporto continuo al loro apprendimento, perché i bambini hanno bisogno di persone amorevoli ed emotivamente mature che li conducano per mano lungo il loro personale percorso di crescita, perché i bambini hanno bisogno di non essere mai lasciati da soli.

Ci sentiamo in dovere di ricordare anche altre tipologie di lavori di stampo un po’ più tradizionale che oggi stanno subendo una eccellente rivalutazione. L’assistente di studio odontoiatrico, ad esempio, esiste da sempre, un ruolo che è necessario sia sempre a disposizione di un dentista, un ruolo che oggi però è un po’ cambiato rispetto al passato. Coloro che seguono un corso aso scoprono subito infatti che il mestiere che andranno a fare non consiste solo ed esclusivamente nell’aiutare il dentista nella logistica durante le operazioni o nella pulizia dell’ambulatorio al fine di ottenere la migliore igiene possibile. Il loro mestiere consiste anche nel fornire supporto al paziente, un supporto che è prima di tutto psicologico e rassicurante, un mestiere che implica quindi empatia e capacità di scendere nella mente della persona che si ha davanti, di comprendere le sue paure e le sue titubanze e di metterle a tacere. Non sembra anche a voi una trasformazione semplicemente meravigliosa?

Molti dei mestieri tradizionali tornano nel 2018 in una veste di questa tipologia, trasformata e improntata all’empatia, quasi come se si avesse oggi il desiderio di abbattere le barriere e di tornare a creare dei rapporti veri, genuini, carichi di emozioni con chiunque varchi la soglia di un luogo di lavoro.